.

.

domenica 9 febbraio 2014

Alcune domande..

Su Instagram alcune ragazze mi hanno fatto delle domande e mi sembrava carino tornare a scrivere sulla mia pagina rispondendo a queste loro curiosità :-)

Quando ti sei appassionata al make up?
A dire il vero lo sono sempre stata a 16 anni ( madonna mi sembra di parlare di preistoria ahahaha ) mi truccavo spesso anche le mani erano ben curate con lo smalto sempre sui colori sul rosa chiaro. A quell'epoca ero convinta che alle persone come me castana con la pelle chiara il colore che si adattava più a me era il marroncino infatti nei miei ombretti era quello il colore predominante ma mi sbagliavo e questo l'ho scoperto 4 anni fà quando ho iniziato a seguire Clio su youtube...mi ha fatto capire che è bello usare il proprio viso come la tela di un pittore. Verso i 20 anni il mio ex fidanzato ( dopo divenne mio marito poi..ex marito ) non ricordo in quale occasione incontrò Diego Dalla Palma e iniziò a fare per lui dei lavori di restauro e quindi iniziammo a frequentare il suo negozio in Milano e li ragazze mie un tripudio di colori era come essere una bambina in un negozio di giocattoli. In quel periodo mi sfiorò l'idea di diventare una make up artist ma lo stesso Diego mi spiegò che in quel periodo ( parliamo del 1990/1) erano le donne che cercavano truccatori uomini per le donne non era per niente facile quella strada. Ho continuato il mio percorso di vita ma quel pensiero per molto non mi ha abbandonato poi quando ho iniziato a seguire assiduamente Clio e tutte le GURU del web la mia passione è cresciuta a dismisura anche perchè ho avuto la possibilità di incontrare tante persone davvero favolose, persone di cuore con le quali si è creato un rapporto meraviglioso e che voglio coltivare andando avanti con il tempo anche se una donna con la D maiuscola purtroppo non cè più ma resterà per sempre nel mio cuore, una donna molto malata ma con una forza indescrivibile.

Che lavoro fai?
Da 8 anni a questa parte sono una Guardia Particola Giurata, ebbene si invece di lavorare con spugnette, pennelli, ciprie ecc la mia compagna di lavoro è una Glock 19x21 cioè una pistola.
Non è un lavoro facile non si conoscono festività, se non ti capita di riposo potete dire addio a Natale..Capodanno e tutte le festività comandate.
Si lavora anche di notte e con il passare del tempo diventa difficile e essendo un lavoro con dei turni non è nemmeno facile avere delle amicizie per uscire la sera, delle amiche, si perchè ogni fascia oraria alla fine del servizio non si ha la voglia di uscire per non dire quando si fà il turno notturno...
Alla fine però dopo tutti questi anni devo dire che il mio lavoro mi piace l'unica nota dolente è quando devo andare al poligono a sparare, per molti è divertente per me...un pò meno :-p

Come hai scoperto di essere malata?
Ecco questa è una domanda che mi sento fare spesso e mi fa piacere perchè di questo tipo di malattia si conosce ancora davvero poco.
Non cè stato un sintomo preciso che ha portato poi a tutto quello che ho dovuto affrontare, avevo delle perdite anomale di sangue, non so quale angelo ha posato la sua mano sulla mia testa per farmi andare dalla ginecologa. Dagli esami era risultato tutto apposto ma la dottoressa ha voluto farmi fare una colposcopia e da li ha avuto inizio tutto.
La mia vita è inutile dirlo è cambiata davvero molto, sia sotto l'aspetto lavorativo visto che avendo sopportato cure come chemio e radioterapia certe cose per me sono diventate più pesanti e ora con questa sospetta lesione del braccio è tutto tremendamente duro ma non mollo. Come molte sanno ho anche affrontato una operazione che ha portato dei cambiamenti interni molto evidenti e molte problematiche si sono accentuate ma siamo ancora in pista!
In ospedale durante le terapie ho incontrato molte donne che mi hanno spronato ad essere ottimista, vitale e ho incontrato anche ragazze che ci tenevano a essere perfette con il loro trucco. Ho capito con il tempo che il make up in quei casi è davvero molto utile per valorizzarsi e sentirsi sempre belle visto che è inutile nasconderlo ma quando si fà una cura come la chemio e ti ritrovi senza capelli...quando vai in giro la gente tende a guardarti dall'alto verso il basso come se fossi un alieno, ma credo che quello sia lo sguardo di chi ha paura e non conosce una malattia come quella infatti per tutto il tempo io andavo a testa alta tra la gente fiera della mia testa pelata.

Bene queste tre sono le domande che spesso mi vengono fatte spero di aver esaudito le curiosità ma se ci sono altre cose che volete sapere non esitate :-) ormai siamo quase vicino al Cosmoprof non vedo l'ora di andarci sarà il mio regalo di compleanno e spero di incontravi là...sarà davvero stupendo.
Un grosso bacio a tutte

4 commenti:

  1. Ciao Carmy!! trovo che la risposta alla domanda sulla malattia sia molto utile!!!spesso la gente non ci pensa o sottovaluta certi "sintomi"....Sono fermamente convinta che pensare positivo in queste siatuazioni sia essenziale!!! Hai ragione sul trucco usato per sentirsi belle!!anche perchè quando ci vediamo belle ci sentiamo meglio,così come quando ci sentiamo bene,si vede anche dal nostro aspetto!! ti ho scritto un "messaggio su google+" ma non so se l'hai ricevuto....a presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no Angelica non l'ho ricevuti cara...sì penso che di certi argomenti bisognerebbe fermarsi un momento e mettersi a confronto con altre persone perchè il mio pensiero è..l'unione fà la forza e noi donne si sà riusciamo a essere forti e se unite si può fare molto. Un bacione cara

      Elimina
  2. Grande Carmela!!!! Grazie:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi ragazze che mi state aiutando a far grescere questa mia paginetta

      Elimina